Cosa ne pensate della condivisione di un arricciacapelli tra amiche?

Lo abbiamo fatto, io vi dico qui in tutta sincerità, non solo perché siamo amiche per la pelle, ma anche e in specie per risparmiare qualche euro, che insomma in tutta onestà io vi devo dire ci fa molto ma molto comodo. Detto questo, va anche e pure detto che ci conviene prendere in tutta e propria e stretta considerazione una valutazione del tipo univoco di questo, che in fondo va anche a dare al tuo arricciacapelli un significato in tutto e per tutto speciale, anche in una ottica di un valore assoluto in sé e per sé.

Comunque sia, io vi dico e vi consiglio che non potete fare alcuna altra cosa se non di considerare anche il valore appunto emozionale e sentimentale, il che significa di valutare anche e in sé e per sé il valore autonomo di sé e di tutto e per tutto di quanto io vi dico che dovreste anche andare a considerare il tutto di quanto io vi dico che dovreste stare bene attenti. Comunque sia, io sono curiosa di sapere se anche voi dunque avete oppure non avete condiviso qualcosa con le vostre amiche. Vi va di dirmelo e di scrivermelo qui nei commenti e poi anche se del caso invece se siete più timidi dalla pagina dei contatti?

Io spero da voi e per voi che facciate anche in tutto e per tutto ogni singola cosa di valore e di oggettistica autonoma e in ogni valore intrinseco che io, vi dico, voi dovreste anche e pure considerare in ogni cosa. Comunque sia, se vi fidate di me voi dovrete anche e pure considerare ogni singola cosa che vi si possa dare anche a voi, ma poi sta a voi decidere come comportarvi, e se la condivisione sia una di quelle cose che fa per voi oppure non fa per voi. Insomma, chi lo sa?

Tra amiche si condivide e si scambia tutto, o no?

Insomma, se voi vi fidate di quello che vi dico io, forse dovrete anche e pure considerare il valore intrinseco e autonomo di questa singola valutazione, e dunque buttarvi in tutto il senso e in tutto il modo su un acquisto di un arricciacapelli migliore di qualità che voi potrete scambiare tra voi e che in questo modo possa soddisfare le esigenze di capelli che ciascuna di voi ha.

Vita in un museo!

È ben probabile che se tu sei qui è perché anche tu, come noi, saresti ben felice di trascorrere la tua vita nei musei. Un po’ come se fossero tanti begli hotel: una notte in questo museo, poi una altra notte in un altro museo, poi ancora pure e magari e anche una altra notte e magari invece pure una settimana in un terzo museo. Perché è certo che bisogna anche pensare che ci sono musei che chiedono per la loro visita integrale e completa e totale più giorni e più tempo.

Da questo punto di vista allora è di per certo che se tu pensi anche questo così come lo pensiamo noi allora ciò significa che sei capitato nel posto giusto, e che qui tra noi ti troverai senza alcuna ombra di dubbio tra di noi, ossia qui in questo magazine, tra i nostri post, le nostre discussioni e le nostre recensioni di musei. Ma senza troppo, per rimanere pur sempre in tema, fossilizzarci su questo tema, ma anche se del caso divagando un po’, per divertirci insieme e tra noi.

E infatti qui il divertimento è il primo obiettivo, prima ancora della diffusione di qualsivoglia cultura. Di per certo qui ci occuperemo di diffondere notizie su nuove mostre interessanti, su costi dei biglietti, su prenotazioni, su questa o quella disponibilità, sui consigli di quelle che sia per noi che anche e pure forse per voi, possano essere interessanti da visitare e da vedere e perché no da andarci insieme. Andiamo avanti allora e nei seguenti post troverai di sicuro ciò che ti interessa.

O una notte al museo?

Viene di sicuro automatico citare questo film che molti avranno visto, e magari molti hanno sognato anche di fare i custodi del museo, che sia di notte o che sia pure e invece di giorno. Insomma, voi cosa ne pensate? È una cosa interessante o pensate invece che sia una cosa che non vorreste mai fare e piuttosto che preferireste buttarvi da una diversa parte, come storiografi, archeologi o chissà cosa altro. Insomma, diteci pure, commentate o scriveteci.

E questa è senza dubbio di prima importanza come questione, io penso che possiate convenire con noi su questo e che nei vostri commenti o nei vostri messaggi dalla pagina dei contatti potrete dirci molte cose che voi pensate e che noi pure e anche condividiamo: allora, diteci cosa ne pensate!